Soci

Molti dipendenti CADIAI sono anche soci della cooperativa. Non c’è peró alcun obbligo per i dipendenti e collaboratori a diventarlo. Essere soci è una libera scelta, e un modo per partecipare ancora più attivamente alla vita della cooperativa.
 
Essere soci significa partecipare:

  • alla creazione del capitale sociale della cooperativa con l’investimento della propria quota, divenendo, in parte, proprietari della cooperativa stessa;
  • al governo della cooperativa per avere l’occasione di dire la propria opinione sulla gestione, democraticamente assieme agli altri soci.

COME SI DIVENTA SOCI
L’aspirante socio compila una richiesta di ammissione che viene sottoposta al Consiglio di Amministrazione.

Ottenuta l’approvazione, deve versare la quota sociale di € 1.800:

  • in unica soluzione;
  • a rate, versando almeno il 3% (€ 54) all’atto della sottoscrizione e rateizzando la parte rimanente con trattenute in busta paga del 3% sull’imponibile lordo della retribuzione mensile.

La quota sociale, essendo capitale proprio investito in cooperativa, viene restituita quando si recede da socio (per dimissioni, pensionamento, ...). Al momento della restituzione la quota risulterà maggiorata delle rivalutazioni gratuite eventualmente deliberate di anno in anno.

I soci possono partecipare alla vita e al governo della cooperativa, esprimendo opinioni e scelte attraverso:

  • la partecipazione alle Assemblee dei Soci;
  • l’elezione del Consiglio di Amministrazione e il voto, in Assemblea, delle scelte che il Consiglio fa in materia di bilancio economico della cooperativa;
  • la votazione delle modifiche allo Statuto ed al Regolamento Interno.

I soci che intendano impegnarsi in modo più intenso possono candidarsi come Consiglieri di Amministrazione. Possono anche candidarsi come componenti della redazione del giornalino della cooperativa, Scoop, contribuendo alla circolazione delle informazioni e al dibattito interno.

 

I VANTAGGI DEI SOCI
 

Destinazione degli utili
Qualora l’andamento dell’esercizio lo consenta, l’Assemblea dei Soci può deliberare:
Rivalutazione gratuita del capitale sociale. Il capitale versato (la quota) viene rivalutato gratuitamente nella misura massima consentita per legge (corrispondente all’indice ISTAT dell’inflazione).
Remunerazione del capitale sociale (dividendo). Il capitale versato produce interessi che il socio percepisce annualmente: CADIAI riconosce il tasso di interesse massimo consentito per legge (corrispondente al tasso di interesse dei buoni postali fruttiferi, aumentato di 2,5 punti).
Ristorno. Ogni socio riceve in busta paga una parte dell’utile, definita dall’Assemblea dei Soci, calcolata come quota oraria moltiplicata per le ore lavorate nell’anno.
 

Prestito sociale
Chi è socio da almeno tre mesi, può aprire un libretto di prestito sociale che consente di maturare interessi vantaggiosi sul denaro versato, senza alcuna spesa né alcun vincolo. In favore dei titolari del libretto di deposito è in essere una polizza assicurativa gratuita che, in caso di decesso o di invalidità permanente pari o superiore al 50% causati da infortunio, indennizza il 100% del saldo di chiusura del deposito nel giorno precedente l'infortunio. In fondo alla pagina potete scaricare il pieghevole informativo "Vantaggi per i soci"; ulteriori informazioni all'Ufficio Cassa della sede di via Bovi Campeggi 2/4E.
 

Convenzioni di acquisto
CADIAI ha stretto accordi con esercizi commerciali, magazzini, società di servizi in favore dei propri soci, affinché possano usufruire di condizioni favorevoli nei loro acquisti. L’elenco degli enti convenzionati è contenuto nel pieghevole Convenzioni di acquisto in favore dei soci di CADIAI.
 

Rapporto di lavoro
CADIAI ha sempre attuato una politica di equità nel trattamento del rapporto di lavoro tra soci e non soci. Esiste però su questo versante un vantaggio per i soci: in caso di riduzione dei posti di lavoro, a parità di caratteristiche professionali richieste, il socio ha maggiori possibilità di conservazione del posto di lavoro rispetto a un dipendente.
 

Fondo Negoziale Cooperlavoro
Per i soci lavoratori che abbiano optato per l’adesione al fondo negoziale Cooperlavoro, sottoscrivendo una quota di contribuzione a loro carico, il contributo a carico della Cooperativa è definito nella misura dell’1,5%  anziché pari all’1% come previsto dal Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro.
 

Trattamento in caso di malattia ed infortunio non sul lavoro
I soci che, colpiti da eventi morbosi gravi o invalidanti, si trovino a superare il periodo utile per il riconoscimento dell’indennità/malattia da parte degli enti competenti (periodo di comporto), possono rivolgere alla Cooperativa una richiesta, adeguatamente documentata, al fine di ricevere un contributo pari al 30% della retribuzione tabellare, per un massimo di giorni 180 di calendario, successivi alla sospensione della corresponsione dell’indennità di malattia al temine del comporto.
Sconto sulle rette dei servizi erogati da CADIAI
Sconto dell'8% sui servizi privati a retta gestiti direttamente dalla Cooperativa, incluso il servizio ComeTe. Per i servizi estivi rivolti all'infazia lo sconto è pari al 20% per i soci e 5% per i dipendenti.

E' previsto uno sconto del 3% sulla retta dei servizi dei Consorzi Karabak (nidi Abba, Balenido, La Cicogna, Gaia, Giovannino) e Kedos (Parco del Navile e Parco della Graziosa).

 

ASSETTO SOCIETARIO
Assemblea dei Soci. Ne fanno parte tutti i soci della Cooperativa; hanno diritto di voto gli iscritti nel libro soci da almeno tre mesi. L’Assemblea elegge il Consiglio di Amministrazione, il Collegio Sindacale e sceglie la società che opera la revisione contabile. L’assemblea ordinaria, che ha luogo almeno una volta l’anno per la chiusura dell’esercizio sociale: a) approva il bilancio consuntivo; b) nomina le cariche sociali; c) approva i regolamenti. L’assemblea straordinaria delibera sulle modificazioni dello statuto, sulla nomina, sulla sostituzione e sui poteri dei liquidatori e su ogni altra materia espressamente attribuita dalla legge alla sua competenza.

STATUTO
Il documento che regola il rapporto associativo all'interno della Cooperativa. E' stato deliberato dall'Assemblea dei Soci del 20/12/2004.

 

cerca una notizia