06-05-2020 Cooperazione | Anziani

Dalla Corea del Sud tute e mascherine in dono a Cadiai

Un pacco dono con 500 tute protettive e tantissime mascherine per un valore complessivo di oltre 20mila euro è arrivato nelle ore scorse alla residenza Parco del Navile - struttura gestita da Cadiai - direttamente dalla Corea del Sud.

 

Il perché lo spiega Franca Guglielmetti, Presidente della Cooperativa: “I rapporti che Cadiai intrattiene da numerosi anni con la Corea del Sud e con le sue numerose associazioni, istituzioni e realtà formative che sono venute più volte a studiare il nostro modello cooperativo, fino alla sottoscrizione di un memorandum per future attività l’autunno scorso, si dimostrano solidi e solidali anche in questo frangente in cui l’epidemia ha coinvolto tutto il mondo. Il materiale, che rappresenta un significativo rifornimento alle nostre scorte, è arrivato alla residenza Parco del Navile, che tante volte ha ospitato le delegazioni”.

 

La donazione, indirizzata a “Our Italian Friends”, è sostenuta da ben 76 soggetti tra privati cittadini e organizzazioni tra cui le principali sono: Korea Health Welfare Social Cooperative Federation, Association of Communal Childcare Cooperatives, Christian Young Medical Association, Hansalim e International Jubilee Foundation.

 

“Vogliamo ringraziare queste realtà – dichiara la Presidente –, i loro rappresentanti istituzionali, ma anche tutti i singoli che hanno preso parte a questa donazione che ci ha colpito molto e che dimostra come i rapporti che si sono curati nel tempo diano frutti, anche inaspettati. La Corea del Sud è stata coinvolta anch’essa dall’epidemia eppure hanno rivolto il pensiero anche a noi, quando altri Paesi e altre realtà facevano a gara per accaparrarsi DPI e scorte, in un gesto di grande solidarietà”.