Sandro Pertini

Via Nazionale, 141
Altedo - Bologna

TEL 051 6601507
FAX 051 6603329

sandropertini@cadiai.it

RESPONSABILE
Grazia Chiarelli

Accesso

Il Centro Diurno dispone di 20 posti, di cui 10 privati ad accesso diretto e 10 convenzionati dall’Azienda Usl di Bologna – Distretto di Pianura Est, che ne regola la graduatoria di accesso.
Sono possibili soluzioni di accoglienza personalizzate in base alle esigenze dell’anziano e della sua famiglia, anche nel fine settimana o per accessi saltuari.
Per accedere ai posti convenzionati occorre rivolgersi al Servizio Sociale Anziani del proprio comune di residenz

Accoglienza

Il Centro Diurno è un servizio rivolto a persone anziane che vivono in situazioni di solitudine o di fragilità e hanno bisogno di ampliare la loro vita di relazione o di essere adeguatamente accudite durante la giornata.
Il supporto dell’infermiere della residenza permette l’accoglienza anche di anziani con diabete insulinodipendente o con nutrizione enterale.
Il Centro è aperto dal lunedì alla domenica dalle 8.00 alle 18.00, festivi inclu

Attività

Oltre all’assistenza di base fornita da personale qualificato, il Centro offre la possibilità di partecipare ad attività di animazione, socializzazione e stimolazione cognitiva per migliorare la qualità di vita e il benessere dell’anziano. Su progetto personalizzato, è possibile usufruire di trattamenti riabilitativi.
Da alcuni anni è attivo il Pertini Caffè, servizio gratuito di sostegno e consulenza, condotto dalla psicologa del servizio e rivolto alle famiglie che si prendono cura di anziani con problemi cognitivi o di comportamento.

Il Centro Diurno Sandro Pertini, inaugurato nel 1999 e gestito dalla cooperativa CADIAI, è annesso all’omonima residenza per anziani e si trova nel centro di Altedo, posizione che offre ampie possibilità di parcheggio auto. È comodamente raggiungibile anche con i mezzi pubblici. L’edificio che lo ospita, una vecchia villa padronale circondata da un ampio giardino, è stato ristrutturato mantenendo intatte le peculiarità architettoniche e il carattere ‘familiare’ degli ambienti.